Pagina 1 di 1

ANNULLAMENTO AGIBILITà

Inviato: 23/04/2018, 14:27
da frandal
Un anno fa ho acquistato un'abitazione nel comune di Parzanica (BG), da un privato, che a sua volta l'aveva acquistata da un altro privato.
Si tratta di un'abitazione in un complesso unico, costituito da 8 raggruppamenti in unico complesso, con oltre duecento abitazioni, e costruito 9 anni fa da una società fallita da vari anni.
Mi è pervenuta segnalazione dal comune della revoca dell'agibilità, come a tutti gli altri duecento, in quanto l'agibilità rilasciata otto anni fa sulla base del silenzio assenso su autocertificazione della società fallita, risulta basata su mendace dichiarazione di completamento urbanistico ( manca un pezzo di strada, mancano le luci, ed altre cose)
Sulla base di questo non posso affittare, e la cosa è grave anche per l'intero comune che campa mica male sugli introiti mensili da turismo.
Il comune mi segnala che è già avviato l'iter per il completamento, ma tra burocrazia ed esecuzione, passeranno vari anni.
C'è qualcosa che posso fare per ridurre o recuperare i danni( ricorso al TAR per il troppo tempo passato tra agibiità concessa e tolta, restituzione al precedente proprietario,, o altro che vi venga in mente...).
Il Comune rischia per omissione di atti d'ufficio per non avere mai controllato?

Grazie mille per la risposta.

Re: ANNULLAMENTO AGIBILITà

Inviato: 23/09/2018, 11:40
da geometra roma
la tematica e' complessa forse un rincorso al tar e' fattibile ma se il costruttore a suo tempo a protocollato dichiarazioni mendaci la procedura adottata dal comune e' corretta




https://geometra-roma-studio-tecnico.it
https://geometra-roma.com/cila-roma