Pagina 1 di 6

DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 09/10/2018, 18:37
da MARI-A
:D
Letto? Quindi? tutte ste persone con permesso di soggiorno per richiesta asilo non le iscriviamo piu'?
proprio stasera ho due richieste di iscrizione anagrafica di due profughi provenienti da altro comune italiano... devo respingerle?

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 09:03
da MARI-A
HELP... devo respingerle?

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 09:40
da MrkLch
HELP... devo respingerle?
bisogna tener conto del fatto che non si tratta di prima iscrizione. Se non ho capito male i richiedenti asilo di cui parli sono già stati iscritti anagraficamente in altro comune giusto? Corrisponde al vero che l'art. 13 del decreto sicurezza già in vigore non consente di iscrivere col permesso di soggiorno per "richiesta asilo". Del resto però costoro sono già iscritti e a questo punto se tu non li registri presso la tua angrafe, rimangono comunque iscritti presso quella del comune di provenienza. Per cui il ragionamento porterebbe a far prevalere comunque la correttezza della registrazione anagrafica. Però bisogna attendere che qualcuno ci dia indicazioni per procedere. Personalmente prenderei tempo. Speriamo che a breve ci sia una presa di posizione nel merito.

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 10:01
da MARI-A
Tu hai ragione...
ma io sono comune già subentrato in ANPR dove ho già effettuato l'iscrizione preliminare.
Seppure prendo tempo devo dare esito negativo in ANPR e buttare via la pratica in attesa di istruzioni....

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 10:47
da catone
chi era già iscritto non deve essere cancellato. si parla di nove iscrizioni

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 11:04
da MrkLch
chi era già iscritto non deve essere cancellato. si parla di nove iscrizioni
per le variazioni anagrafiche successive alla prima iscrizione tu sei dell'avviso di procedere? A me sembrerebbe più corretto procedere. Tu che ne pensi?

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 12:31
da catone
il DL non contiene alcuna norma che ne preveda la retroattività, per cui io credo che non vi sia alcuna modifica per le iscrizioni già fatte o in corso con domanda precedente al 5/10

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 13:42
da MrkLch
il DL non contiene alcuna norma che ne preveda la retroattività, per cui io credo che non vi sia alcuna modifica per le iscrizioni già fatte o in corso con domanda precedente al 5/10
considerato che le nuove disposizioni recitano che "il permesso di soggiorno di cui al comma 1 non costituisce titolo per l'iscrizione anagrafica..." la non retroattività la riferisci alla data di rilascio del permesso di soggiorno o alla richiesta di iscrizione anagrafica?

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 13:44
da darkladybianca
Noi come ufficio saremmo più propensi per NON iscriverli, se dovesse capitarci. Ma ora mi fate venire i dubbi. All'art. 13 è detto espressamente: "Il permesso di soggiorno di cui al comma 1 non costituisce titolo per l'iscrizione anagrafica ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1989, n. 223," e in effetti ora le iscrizioni sono solo quelle con provenienza dall'estero, le altre sono definite dal Regolamento mutazioni anagrafiche. Però l'art. 13 prosegue citando anche l' articolo 6, comma 7, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, il quale parla di ISCRIZIONI E VARIAZIONI anagrafiche. Cosa sono le variazioni?!? per me le mutazioni anagrafiche sono variazioni... però... boh... ma perchè non c'è mai nulla di chiaro :? ?

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 14:00
da mytwocents
il DL non contiene alcuna norma che ne preveda la retroattività, per cui io credo che non vi sia alcuna modifica per le iscrizioni già fatte o in corso con domanda precedente al 5/10
considerato che le nuove disposizioni recitano che "il permesso di soggiorno di cui al comma 1 non costituisce titolo per l'iscrizione anagrafica..." la non retroattività la riferisci alla data di rilascio del permesso di soggiorno o alla richiesta di iscrizione anagrafica?
L'iscrizione anagrafica con provenienza estero a mio parere è già compiuta (entro due giorni lavorativi dalla dichiarazione) quindi quelle pratiche vanno concluse normalmente...quanto alle variazioni tra comuni o interne di chi ha già residenza in Italia, non credo si possa abbandonare la gestione di posizioni esistenti, quindi io procederei a farle.

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 17:03
da MarcoM_68
HELP... devo respingerle?
Non sarebbe una applicazione retroattiva? Quando è stata presentata la domanda di residenza, i criteri non erano quelli. Nella fase prima della conclusione della pratica stai applicando art.18-bis.
L'ufficiale d'anagrafe, entro quarantacinque giorni dalla ricezione delle dichiarazioni rese ai sensi dell'articolo 13, comma 1, lettere a), b) e c), accerta la effettiva sussistenza dei requisiti previsti dalla legislazione vigente per la registrazione.

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 10/10/2018, 17:46
da Valter
I requisiti devono essere posseduti anche al momento della conclusione del procedimento di iscrizione, quindi i procedimenti di iscrizione dall'estero già iniziati devono essere conclusi negativamente, a mio parere.
Per quanto riguarda le iscrizioni da altri Comuni, credo che debbano comunque essere fatte anche adesso, altrimenti queste persone resterebbero iscritte in Comuni dove non abitano più.
Spero comunque in un intervento ministeriale chiarificatore.

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 11/10/2018, 10:14
da onda_blu
Scusa la domanda, ma dove sta scritto che i requisiti devono essere posseduti anche al momento della conclusione? Cosa mi sono persa?
Per i cittadini extra-comunitari (questi sono se hanno un permesso di soggiorno per richiesta asilo), i requisiti devono essere valutati preventivamente all'iscrizione.

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 11/10/2018, 11:08
da l'auxelugatu
Gatta fretosa paruit tisichettos (latino maccheronico che in italia è di regola con provvedimenti legislativi fatti solo per dimostrare di fare, fare, fare...)

Re: DECRETO SICUREZZA N 113 DEL 04/10/2018

Inviato: 11/10/2018, 13:20
da MrkLch
Gatta fretosa paruit tisichettos (latino maccheronico che in italia è di regola con provvedimenti legislativi fatti solo per dimostrare di fare, fare, fare...)
chiedo anche a te come la vedi, ho già proposto il tema ma le risposte non hanno messo a fuoco la questione che proponevo. Siamo d'accordo sulla "non retroattività" della norma in parola. Ma anche la "non retroattività" va definita rispetto ai contenuti della norma stessa. Considerato che il testo è "il permesso di soggiorno di cui al comma 1 non costituisce titolo per l'iscrizione anagrafica..." applicando il principio di non retroattività l'enunciato andrebbe svolto così "i permessi di soggiorno di cui al comma 1 rilasciati dopo il 5/10/2018 non costituiscono più titolo per l'iscrizione anagrafica". In ossequio anche alla parità di diritti garantita ai cittadini e al fatto per cui (vedasi dossier e relazione tecnica) il problema sta solo nella definizione dello "status giuridico" dell'iscrivendo. Prima del 05/10/2018 lo status giuridico dei richiedenti asilo per l'ordinamento italiano era definito a quanto pare (ed era uno status giuridico che consentiva l'iscrizione anagrafica immediata così come la cancellazione immediata). Chi aveva ottenuto il permesso di soggiorno per "richiesta asilo" soddisfaceva i requisiti di agibilità dell'iscrizione anagrafica. Coloro che pertanto hanno ottenuto il pds "richiesta asilo" prima del 05/10/2018 conservano l'agibiliità anagrafica anche se finora non sono stati anagraficamente iscritti?