Pagina 10 di 11

Inviato: 06/05/2009, 19:26
da trilussa
NON GRADISCE IL RICHIAMO DELLA VIGILESSA E LA AGGREDISCE: DENUNCIATA

(OnTuscia) – VITERBO – (M.B.) Ennesimo episodio di violenza nei confronti della Polizia Locale. Questa volta a pagarne le conseguenze è stata una vigilessa, finita al pronto soccorso di Belcolle per le lesioni riportate nell'aggressione subita da una passeggera di una macchina lasciata in divieto di sosta.
L'episodio è accaduto verso mezzogiorno in piazza del Sacrario, al termine della discesa di Via Cairoli. Troppe macchine in divieto e la pattuglia ha prima avvertito e poi iniziato a multare i conducenti dei mezzi che non si presentavano. A questo punto la passeggera di un'auto posizionata in modo poco ortodossa, invece di pensare a chiamare la conducente, si è scagliata contro l'agente, prima con invettive verbali e poi letteralmente assalendola e procurandogli alcune lesioni. La vigilessa è stata quindi costretta a ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso.

Nel frattempo sul posto è giunto il pronto intervento della Polizia Locale, che ha provveduto a portare la donna presso i locali del comando, dove dopo le formalità di rito è stata denunciata all'autorità giudiziaria per aggressione.

Inviato: 26/05/2009, 18:46
da andycop
ho letto solo gli ultimi post... quindi non so se se ne è discusso prima.
E' noto che si sta discutendo in parlamento la reintroduzione del reato di "oltraggio a pubblico ufficiale". Incuriosito, sono andato a leggermi la proposta (quella su cui tutti stanno spingendo), scoprendo che è una vera e propria farsa.
Di fatto l'oltraggio dovrà essere commesso di fronte a terze persone le quali, si presume, dovranno testimoniare nelle aule giudiziare quanto ascoltato...
Situazione davvero inverosimile, visto che l'oltraggio plateale lo si vive solo alla Stadio, mentre nei rapporti face-to-face è raro avere una persona che insulta un operatore di Polizia di fronte a chichessia.
La parola dell'agente/ufficiale di p.g. viene di fatto sminuita, e l'oltraggio diviene una sorta di norma che fluttua tra la procedibilità d'ufficio e la querela di parte (con obbligo di avere un testimone a proprio favore).
Mahh...

Inviato: 10/06/2009, 15:51
da flyblu
secondo me dovrebbero depenalizzare tutto anziche' inasprire,
non ho capito l'aria di so tutto io, se non fai come dico io ti mando al fresco.
Si puo' rispondere a stesso tono a questi in divisa, la gente in divisa certe volte si monta la testa.
Ma attenzione mai venire alle mani, mai giochi di villano.

Il mestiere del vigile poi e' un mestiere privo di preoccupazioni, con alcuni rischi, chi lo nasconde..., ma tranquillissimo.
Con tanto tempo libero, sicuro e ben pagato .

Un vigile un carabiniere un poliziotto e' un cittadino come gli altri, e bisogna poter rispondere a tono. Occorre essere messi sullo stesso livello difronte alla legge. La legge non sono loro, loro sono i Poverini che fanno gli accertamenti, e li facciano.
Vorrei vedere un commesso se alza i toni o si comporta male se riesce a vendere qualcosa....., loro non vendono niente ma devono fare un compito accertare...

MINACCIATI ED AGGREDITI AGENTI DELLA POLIZIA MUNICIPALE TO

Inviato: 08/08/2009, 18:44
da sivispacem
MINACCIATI ED AGGREDITI AGENTI DELLA POLIZIA MUNICIPALE TO


Alle 15,30 di oggi i componenti di una pattuglia Decoro della sezione Centro della Polizia Municipale, mentre stavano effettuando un intervento nei confronti di un senza fissa dimora da tempo segnalato e già più volte controllato che bivaccava in corso Einaudi di fronte alla chieda della Crocetta, sono stati insultati e minacciati da un gruppo di addetti alla pulizia del vicino mercato.

L’uomo si era ferito leggermente alla testa urtando un cassonetto della spazzatura mentre gli agenti lo aiutavano a fare pulizia rimuovendo vecchie coperte, bottiglie vuote e cartoni: all’arrivo di un’ambulanza chiamata dagli stessi agenti 5 giovani si sono scagliati contro di loro, accusandoli di averlo percosso.

Tre degli addetti al mercato intervenuti contro i vigili hanno rifiutato di fornire le loro generalità e sono stati quindi portati al comando per l’identificazione, dove uno di questi ha fatto resistenza aggredendo e ferendo un agente: il giovane è stato arrestato per resistenza, diffamazione, rifiuto di generalità e lesioni mentre l’agente, trasportato al Gradenigo, è stato medicato e dimesso con 7 giorni di prognosi.

Gli altri 4 giovani sono stati denunciati a piede libero. Il senza fissa dimora, dopo essere stato medicato dagli operatori del 118, ha rifiutato il ricovero in ospedale. (e.v.)

Torino, 7 Agosto 2009

Inviato: 29/11/2009, 21:05
da 969ale
ho letto diverse volte notizie riguardanti aggressioni o minacce alle forze dell'ordine negli altri paesi UE. Mi è rimasto impresso quando a londra il giocatore del chelsea e della nazionale A. Cole preso dai fumi dell'alcol ha insultato una pattuglia di poliziotti, il risultato: è stato arrestato, si è fatto una notte al fresco, si è beccato una denuncia e ha pagato una cauzione salata per uscire.
da noi vengono al massimo denunciati ma non gli fanno niente.
Qualche anno fa un tizio si è messo a legnare la moglie per strada e un mio collega è intervenuto finendo al pronto soccorso con lesioni non gravi, il tizio che lo ha aggredito è stato denunciato ma alla sera era in giro per i bar a vantarsi che lui se ne frega delle forze dell'ordine, anche se qualche persona non identificata (forse i parenti della moglie) lo hanno atteso in un vicolo buio e gli hanno cambiato i connotati.
ovvio che quando c'è un abuso da parte di un appartenente alle FF.OO questo non va bene e deve pagare.
Ma gli agenti che operano in strada fanno il loro dovere, dovrebbero gli automobilisti imparare a fare il loro dovere rispettando il cds e non a contestare tutto e tutti.

Inviato: 29/11/2009, 21:12
da 969ale
Il cittadino può ripondere a tono quando ha ragione, insultare o aggredire un agente perchè sanziona un auto in divieto di sosta non mi sembra che sia rispondere a tono.
Io ho il massimo rispetto del cittadino, sono educato e do sempre spiegazioni, ma non accetto di essere offeso o insultato, poi ovvio che anch'io posso sbagliare.
La polizia non è la legge, ma la fa rispettare, il cittadino deve fare la sua parte rispettandola e cercando di essere obbiettivo se sbaglia.
Non difendo gli appartenenti delle FF.OO che fanno abusi, anzi spero vengano cacciati perchè infangano la divisa che portano.

Collega di Santa aggredito - 10 gg la prognosi

Inviato: 18/07/2011, 20:59
da Robby84
Immagine

Inviato: 17/08/2011, 21:03
da Stefalex
Sono una cittadina, non faccio parte delle forze dell'ordine, ma quando passo per strada e li vedo al lavoro mi sento più sicura. Se mi fermano e oltre a chiedermi i documenti eventualmente mi fanno l'alcool test sono contenta, si ho detto proprio contenta, e sapete perchè, perchè io non bevo ma se al posto mio in quel momento ci fosse uno scellerato o una scellerata che viaggiano con un tasso alcolemico superiore a 0,7 e uno dei nostri figli avesse la sfortuna di trovarsi sul suo percorso vorrei che questi angeli della strada attraverso la prevenzione evitassero di fargli ammazzare qualcuno, e non scordiamoci che spesso ai posti di blocco, vengono speronati da quegli automobilisti che consapevoli di essere in torto, cercano di fuggire per evitare il controllo ed evenutali conseguenze.
E' vero non tutti sono degli onesti operatori della giustizia ma è pur vero che a volte è assai difficile far rispettare la legge. Vi basti pensare che un tempo se ad un ragazzo che non si stava comportando nel modo giusto lo minacciavi di chiamare le forze dell'ordine lo terrorizzavi oggi ti ride in faccia.
Si è perso il rispetto per la divisa, e forse in alcuni casi la colpa è proprio dei mass media che mettono alla berlina o giudicano ancor prima di una sentenza l'eventuale comportamento eccessivo di un agente.
Buona serata a tutti.

Inviato: 17/08/2011, 21:11
da Stefalex
E questo articolo tanto per fare un esempio del mio precedente intervento.
Io conoscevo questo agente, amava il suo lavoro, lo faceva onestamente e con dedizione, era veramente una gran brava persona, e oggi non c'è più.
Grazie Massimo per tutte le belle risate che ci hai fatto fare e per il buon esempio che hai dato a tutti noi.
http://www.ilmessaggero.it/articolo.php ... =HOME_ROMA

Inviato: 18/08/2011, 16:05
da FALCO 73
Grazie Stefalex per le belle parole. :D

E sono addolorato per quanto accaduto al Tuo amico e nostro Collega........ :cry:

Inviato: 28/08/2011, 21:00
da Robby84
Sono una cittadina, non faccio parte delle forze dell'ordine, ma quando passo per strada e li vedo al lavoro mi sento più sicura. Se mi fermano e oltre a chiedermi i documenti eventualmente mi fanno l'alcool test sono contenta, si ho detto proprio contenta, e sapete perchè, perchè io non bevo ma se al posto mio in quel momento ci fosse uno scellerato o una scellerata che viaggiano con un tasso alcolemico superiore a 0,7 e uno dei nostri figli avesse la sfortuna di trovarsi sul suo percorso vorrei che questi angeli della strada attraverso la prevenzione evitassero di fargli ammazzare qualcuno, e non scordiamoci che spesso ai posti di blocco, vengono speronati da quegli automobilisti che consapevoli di essere in torto, cercano di fuggire per evitare il controllo ed evenutali conseguenze.
E' vero non tutti sono degli onesti operatori della giustizia ma è pur vero che a volte è assai difficile far rispettare la legge. Vi basti pensare che un tempo se ad un ragazzo che non si stava comportando nel modo giusto lo minacciavi di chiamare le forze dell'ordine lo terrorizzavi oggi ti ride in faccia.
Si è perso il rispetto per la divisa, e forse in alcuni casi la colpa è proprio dei mass media che mettono alla berlina o giudicano ancor prima di una sentenza l'eventuale comportamento eccessivo di un agente.
Buona serata a tutti.
Grazie per il discorso... spero sia condiviso da tutte le brave persone come te...

aggressione ai Colleghi di Catania

Inviato: 19/01/2012, 19:33
da bravo

Inviato: 29/01/2012, 11:44
da vincenzo68
Altra aggressione ad un collega per un divieto di sosta;
da www.merateonline.it:
Grave episodio ai danni di un vigile urbano mercoledì scorso a Carnate: protagonista un cittadino pluripregiudicato di Burago che dopo aver preso una multa, si è subito diretto verso l'edificio dei vigili urbani scagliandosi contro il vigile "colpevole" di averlo multato.

È il tardo pomeriggio di mercoledì 25 quando I.G., pluripregiudicato di Burago, si reca a Carnate. Tornato alla sua auto trova sul parabrezza una multa: subito si dirige verso la sede della polizia locale di Carnate e cercando il vigile che ha strappato la contravvenzione, lo aggredisce prima verbalmente e poi fisicamente tirandogli uno schiaffo. Il vigile, un 55enne da anni in forza presso la polizia locale, si reca al pronto soccorso di Vimercate dove gli viene stilata una prognosi di 7 giorni per un trauma mandibolare. L'aggressore viene invece arrestato dagli uomini dell'arma e si trova ora in attesa di rito per direttissima.

Licata, aggrediti per multa non gradita tre vigili urbani fi

Inviato: 04/02/2012, 15:11
da bravo
Una coppia di fidanzati ha contestato la contravvenzione e ha aggredito il comandante e due agenti della polizia municipale. I due sono stati denunciati

http://palermo.repubblica.it/cronaca/20 ... -29325312/

Inviato: 27/08/2012, 21:17
da bravo